X

Signia Nx: il suono naturale della propria voce, come mai prima d'ora.

L’udibilità in generale e una naturale percezione della propria voce sono elementi essenziali per l’accettazione degli apparecchi acustici da parte dei clienti. Ogni percezione negativa influenza la soddisfazione del cliente e spesso porta anche al rifiuto degli apparecchi acustici.
Nel tentativo di ridurre questa problematica, gli Audioprotesisti possono diminuire il guadagno aumentando la ventilazione ma riducendo al contempo l’udibilità e la comprensione del parlato in situazioni rumorose. In ogni caso, ne deriva un compromesso tra qualità sonora ed udibilità generale.

Il suono naturale della propria voce, come mai prima d’ora

Signia Nx, la piattaforma per apparecchi acustici più avanzata al mondo, mette a disposizione la prima soluzione efficace per il problema della propria voce. Unisce udibilità senza compromessi e un suono naturale della propria voce, rendendo possibile un’accettazione degli apparecchi acustici come mai prima d’ora. Own Voice Processing (OVP™), il primo al mondo, migliora del 75% l’accettazione spontanea della propria voce negli utilizzatori non soddisfatti.*

Il rivoluzionario suono naturale della propria voce, offerto da Signia Nx, si basa sul collegamento binaurale Ultra HD e2e: il continuo scambio audio a banda larga consente di eseguire una scansione dinamica e di elaborare la propria voce in modo completamente indipendente da tutti gli altri suoni, comprese le altre voci. Ciò consente agli Audioprotesisti di regolare gli apparecchi acustici per garantire un’udibilità ottimale dell’ambiente acustico circostante, evitando di compromettere l’udibilità nel tentativo di migliorare la qualità sonora della voce del cliente.

Signia Nx con OVP™ riproduce l’esperienza uditiva naturale per offrire una qualità sonora senza precedenti, in ogni situazione – anche in ambienti rumorosi.

Miglior comprensione del parlato in presenza di rumore

Oltre a consentire una naturale percezione della propria voce, Ultra HD e2e potenzia la tecnologia della Direzionalità focalizzata offrendo una chiara comprensione del parlato in tutte le situazioni, anche in presenza di rumore. I nuovi algoritmi permettono una consapevolezza dell’ambiente circostante ancora più precisa, che consente ai clienti di beneficiare appieno della direzionalità. Per un suono naturale, la nostra estesa gamma dinamica, con un input massimo di 113 dB, offre un’eccellente qualità sonora anche in ambienti molto rumorosi. E il nostro nuovo potente anti-feedback consente una maggiore stabilità del guadagno per proteggere la qualità sonora – senza artefatti.

Ultra HD e2e e Bluetooth – una combinazione unica nel settore

Signia Nx vanta l’unico sistema wireless che unisce Bluetooth e Ultra HD e2e grazie alla sua elevata efficienza energetica. Ultra HD e2e consente molteplici funzionalità audiologiche uniche: il suo continuo collegamento binaurale a banda larga rende possibile una naturale esperienza uditiva e permette a Signia Nx di differenziarsi dai sistemi wireless e2e esistenti. Ultra HD e2e è alla base del nostro brevettato OVP™ e di “un’intelligibilità uditiva migliore rispetto al normale udito”.**
La tecnologia Bluetooth 2.4 GHz offre la massima qualità di streaming da smartphone e TV, mentre la nostra avanzata antenna stampata a laser consente di realizzare apparecchi acustici dalle dimensioni ancora più ridotte dotati di questa speciale combinazione di tecnologie wireless.

Signia TeleCare – per un’assistenza rivoluzionaria

Il nuovo TeleCare 3.0 introduce la possibilità di effettuare regolazioni complete da remoto: in questo modo gli Audioprotesisti possono modificare le impostazioni mentre i clienti stanno utilizzando gli apparecchi acustici in situazioni abituali, beneficiando quindi di feedback istantanei per migliorare fitting da remoto, come una visita da casa in teleassistenza. Oltre alla sua unica assistenza guidata e alla possibilità di comunicare tramite CareChat, TeleCare 3.0 consente a Audioprotesisti e clienti di risparmiare tempo e godere di un servizio di assistenza di qualità.

* Nel 2017 è stato condotto lo studio “First Fit Study” presso Hörzentrum Oldenburg per esaminare gli effetti di Own Voice Processing sulla accettazione spontanea dopo la prima regolazione degli apparecchi acustici.
** Due studi clinici hanno dimostrato che, in situazioni di ascolto impegnative, binax offre un’intelligibilità uditiva migliore rispetto all’udito normale (University of Northern Colorado, 2014; Oldenburg Hörzentrum, 2013): in situazioni come feste o ritrovi, le soglie di ricezione del linguaggio (SRT) sono risultate aumentate anche di 2.9 dB nei soggetti affetti da ipoacusia da lieve a moderata che indossavano apparecchi acustici Carat binax™ o Pure binax™ con direzionalità focalizzata, rispetto ai soggetti normoudenti.