X

Signia Nx batte la concorrenza.

Il problema con la propria voce è dato da due cause distinte: una è l’effetto occlusione, un aumento dell’intensità della voce del paziente causato da un accoppiamento acustico chiuso, l’altra è data dall’uscita degli apparecchi acustici che causa un’innaturale percezione della propria voce.

Con l’utilizzo di fitting aperti e lo sviluppo di formule di fitting proprietarie, molti clienti hanno riscontrato meno problemi con la propria voce, ma hanno invece riportato un calo delle prestazioni uditive, in particolare per quanto riguarda le situazioni rumorose. Questo perché i fitting aperti consentono ai suoni ambientali di entrare nel canale uditivo, mascherando il suono proveniente dall’apparecchio acustico. Inoltre le formule di fitting proprietarie, studiate per l’accettazione dopo il primo adattamento, mettono a disposizione un minor guadagno per evitare il problema con la propria voce, riducendo al contempo anche l’udibilità.

Secondo un recente studio sulla qualità della propria voce, Signia Nx migliora la soddisfazione del 50% rispetto ai concorrenti leader del settore. I risultati mostrano che l’86% degli utilizzatori era soddisfatto o molto soddisfatto di Signia Nx con OVP™, confrontato con la concorrenza (58%/37%). Inoltre i dispositivi della concorrenza erano stati dotati di cupoline aperte, mentre gli apparecchi Signia Nx hanno raggiunto risultati superiori con fitting chiusi, che hanno ulteriormente aumentato l’udibilità.

Signia Nx con OVP™ offre la prima soluzione al problema con la propria voce, superando la concorrenza e dando l’opportunità di scegliere l’accoppiamento acustico che meglio soddisfi le prestazioni in ambienti rumorosi. Per un’accettazione senza pari, unita alla miglior udibilità e suono naturale della propria voce.

* Lo studio 2017 “OVP Study” condotto presso la University of Northern Colorado ha esaminato gli effetti dell’elaborazione della propria voce sull’accettazione spontanea dopo il primo adattamento. Per maggiori informazioni: www.signia-pro.com/ovp-study.