X

Cosa rende il problema con la propria voce così difficile da risolvere?



Talvolta, anche con i fitting aperti, i clienti non sono soddisfatti del suono della propria voce. In questi casi, la problematica è data quasi sicuramente dall’uscita degli apparecchi acustici, poiché gli apparecchi convenzionali non riescono a distinguere la voce del cliente dagli altri suoni. Di conseguenza, la voce dell’utilizzatore viene amplificata proprio come i suoni esterni e viene percepita dal cliente come troppo forte o come elemento di distrazione. E proprio per lo stesso motivo, quando riducete il guadagno applicato alla voce del cliente vengono coinvolti anche gli altri suoni.

I produttori di apparecchi acustici hanno cercato di concentrarsi su questa problematica. I moderni apparecchi sono in grado di riconoscere il parlato in base alle sue caratteristiche temporali e spettrali e lo elaborano in maniera differente rispetto agli altri suoni, ma non sono in grado di distinguere la voce del cliente dalle altre voci. Le attuali soluzioni risultano essere inefficaci proprio perché elaborano nello stesso modo i suoni esterni e la voce dell’utilizzatore, compromettendo quindi uno dei due elementi.

E se gli apparecchi acustici fossero in grado di riconoscere la voce del cliente?

Scoprite le innovazioni di Signia alla EHUA 2017!